OGGI 7 Aprile è la giornata mondiale della Salute!

Gruppo SG - World Health Day

Secondo l’organizzazione Mondiale della Sanità la salute è definita come:
“stato di completo benessere fisico, psichico e sociale e non semplice assenza di malattia”.

OGGI 7 Aprile è la giornata mondiale della Salute!

La salute costituisce uno dei diritti fondamentali di ciascun essere umano, qualunque sia la sua etnia, la sua religione, la sua condizione economica e sociale e le sue opinioni politiche.

La Giornata Mondiale della Salute è stata istituita nel 1950 dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, per commemorarne la fondazione nel 1948 ed è volta alla sensibilizzazione di tutti i popoli sull’importanza del diritto alla salute.

Lo scopo primario della ricorrenza è, infatti, quello di sensibilizzare la comunità internazionale sull’importanza del libero ed equo accesso, per tutti, a cure sanitarie di qualità. Obiettivo fissato anche dall’ONU per il 2030 come sviluppo sostenibile. Gli operatori sanitari hanno un compito centrale e di estrema rilevanza fornendo indicazioni agli amministratori per individuare ciò di cui le persone hanno bisogno in merito all’assistenza sanitaria.

La salute è un diritto fondamentale dell’uomo che si caratterizza per l’universalità, l’uguaglianza e l’equità del suo riconoscimento ai sensi dell’art. 25 della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, dell’art. 32 della Costituzione e della legge 833 del 1978. È una risorsa per l’intera comunità senza distinzione per condizioni individuali, sociali ed economiche.

L’impatto dell’emergenza Coronavirus su bambini e adolescenti pone i genitori e, chiunque a vario titolo si occupi di loro, dinanzi alla sfida di preservarne la salute, non solo quella fisica ma anche quella mentale, messa alla prova in questo momento da isolamento forzato, ansia, perdita della routine e del contatto diretto con i pari.

La situazione è ancora più delicata quando si parla di bambini e adolescenti che vivono in comunità e case famiglia.

Papa Francesco ha ribadito più volte, visitando ospedali in Giro per il mondo, che “la salute non è un bene di consumo, ma un diritto universale” da ciò “l’accessibilità ai servizi sanitari, alle cure e ai farmaci non deve rimanere un miraggio”.

Un messaggio quanto mai più attuale dei giorni nostri. La salute è un bene pubblico e va garantita da un sistema sanitario pubblico efficiente e aperto a tutti.

 

In questi periodi di pandemia i sanitari tutti, senza distinzione di ruolo e mansione, stanno combattendo una guerra contro un nemico invisibile che miete vittime e a loro va un plauso per la dedizione, le forze, la professionalità, il cuore che stanno mettendo giornalmente per curare la collettività.

 

E’ la giornata mondiale della SALUTE, cerchiamo di stare in Salute e forse tra poco riusciremo a ritornare alla normalità.

 

Roberto Giacon

Gruppo SG srl